News Salute

SCOPERTO DA RICERCATORI AMERICANI RIMEDIO CONTRO FORME DI CANCRO AGGRESSIVE

I ricercatori del Dana-Farber Cancer Research Institute (Stati Uniti) hanno identificato bersagli molecolari nelle cellule maligne di due forme di cancro particolarmente aggressive e pressochè non curabili. Viene riportato nel comunicato stampa su MedicalXpress.

Il sarcoma sinoviale è un raro tipo di tumore dei tessuti molli (muscoli, nervi, vasi sanguigni, tessuto adiposo, tessuti sinoviali e tendini) comunemente diagnosticato nei giovani. Le neoplasie si possono verificare nei bambini di età inferiore a 2 anni, dopodichè si diffondono nel cervello, nei reni e negli altri organi.

I ricercatori hanno scoperto che lo sviluppo del sarcoma sinoviale è dovuto al rimodellamento del complesso cromatico ncBAF, coinvolto nella regolazione dell’attività di alcuni geni. Svolge un ruolo importante nella preparazione della cromatina, una sostanza di cromosomi costituita da DNA, RNA e proteine.

È dimostrato che sull’ncBAF ci sono anche BRD9 e GLTSCR1, subunità uniche che non si trovano in altri complessi simili.

La loro inibizione con l’aiuto di composti speciali viola la proliferazione delle cellule maligne e inibisce lo sviluppo dei tumori. I ricercatori sperano che i risultati dello studio contribuiranno a sviluppare nuove terapie del sarcoma sinoviale.

via Sputnik