, ,

SCONVOLGENTE SCOPERTA SUL MIELE: ECCO COSA HANNO TROVATO DENTRO

loading...

Uno studio della rivista scientifica “Science” mette in dubbio la genuinità del miele che mangiamo tutti i giorni.

Secondo la ricerca condotta da Edward Mitchell della Université de Neuchâtel in Svizzera questo alimento sarebbe contaminato da pesticidi chiamati “neonicotinoidi”.

Mentre, ad oggi, pare che non ci sia alcun risvolto negativo sulla nostra salute, questi pesticidi danneggiano la salute delle api.

loading...

Riportiamo di seguito l’articolo di Repubblica.it in merito alla questione:

“Il 75% del miele venduto in tutto il mondo è contaminato da pesticidi della famiglia dei “neonicotinoidi”: sebbene si tratti di presenza di questi pesticidi a concentrazioni inferiori alle soglie ammesse dalle autorità UE per il consumo umano, si tratta di una contaminazione pericolosa per gli insetti impollinatori, in particolare le api stesse.

E’ il risultato di un’indagine globale pubblicata sulla rivista Science e condotta da Edward Mitchell della Université de Neuchâtel in Svizzera. I neonicotinoidi sono derivanti dalla nicotina: possono essere spruzzati sulle foglie, messi nel suolo in forma granulare o usati per trattare i semi. Sono tossici per gli insetti, api comprese.

Gli esperti hanno analizzato campioni di miele provenienti da ogni paese del mondo: è emerso che tre campioni su 4 sono positivi per questi pesticidi, il 30% sono contaminati da un singolo neonicotinoide, il 45% da due o più, il 10% ne contiene 4-5 diversi. Le concentrazioni più elevate sono state riscontrate in mieli provenienti da Europa, Usa e Asia. Il 34% del miele contiene quantitativi di questi pesticidi che sono riconosciuti come davvero dannosi per le api. Tutti gli insetti impollinatori, spiegano gli autori del lavoro, sono dunque a rischio per la diffusione di queste sostanze.

Anche se le concentrazioni riscontrate nello studio non sembrano al momento pericolose per la salute umana, concludono gli autori, servono ulteriori studi in merito, in quanto i neonicotinoidi potrebbero avere anche effetti sull’uomo, sul suo sistema immunitario e sulla crescita.”

via Silenzi e Falsità

loading...

COSA NE PENSI DI QUESTO ARTICOLO?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

loading...

BICARBONATO E LIMONE: COME PREPARARE LA BEVANDA ALCALINIZZATE CHE RIGENERA LE CELLULE…

IL “MISTERO” DELLE TRACCE RADIOATTIVE RILEVATE NEL NORD ITALIA, PROVERREBBERO DALLʼEUROPA DELLʼEST: ELEVATI LIVELLI DELLʼISOTOPO DEL RUTENIO-106 NELLʼARIA