La Fda (Food and drug administration), l’autorità americana per gli alimenti e i medicinali, ha dato per la prima volta la sua approvazione a un farmaco per il trattamento della sclerosi multipla in bambini e adolescenti.

Il prodotto è a base di “fingolimod”, un immunosoppressivo per ragazzini dai dieci anni in su, già approvato nel 2010 per malati adulti sclerotici con episodi ricorrenti. I test sono stati effettuati su un gruppo di teenager.

Dopo due anni dall’avvio dei test, l’86% dei volontari giovanissimi non presentava più i sintomi della patologia, contro il 46% dei ragazzi sottoposti ai trattamenti standard a base di interferone beta-1a.

Billy Dunn, direttore dei prodotti neurologici della Fda, ha osservato che “questa approvazione rappresenta un importante e necessario avanzamento nella cura della sclerosi multipla pediatrica. Un disturbo che può avere un impatto forte sulla vita di una ragazzo”.

Fonte: Qui