, ,

Quello che il vostro dentista non vi dirà mai. Ecco come sbiancare i denti in modo naturale

loading...

Con tempo i denti si possono ingiallire a causa del fumo,caffè,tè,zuccheri ecc.Ecco le alternative naturali allo sbiancamento costoso e nocivo del dentista.

Con tempo, si sa, i denti si possono ingiallire e macchiare: a causa del fumo, dei caffè e tè, di una cura quotidiana a volte frettolosa, anche per un’alimentazione troppo carica di zuccheri. Ma ritrovare denti più bianchi e sani è possibile anche evitando di utilizzare i prodotti specifici che sono in commercio, spesso a base di sostanze chimiche. Ecco 5 metodi naturali per sbiancare i denti, rimedi della nonna che aiutano a ritrovare il sorriso prendendosi cura di se stessi in maniera genuina.

Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

loading...

1) Il bicarbonato di sodio è uno dei rimedi naturali più efficaci per sbiancare i denti. Prova ne è il fatto che molti dentifrici in commercio sono a base di questa sostanza. Insieme a una pulizia regolare aiuta a sbarazzarsi delle macchie che rendono i denti opachi. È possibile utilizzarlo quotidianamente quando ci si lava i denti mettendone un po’ sullo

spazzolino

. Per evitare che il bicarbonato aggredisca i denti è sempre bene utilizzare anche il dentifricio abituale, strofinando i denti come al solito e risciacquando abbondantemente. Facile da trovare in farmacia, erboristeria e nei negozi biologici, non richiede particolari attenzioni e si può usare con regolarità.

2) In India da tempo immemorabile un rimedio per rendere i denti più bianchi è il carbone vegetale polverizzato, vera e propria medicina naturale che oggi si trova in diverse farmacie. Se ne mette una piccola quantità mescolata con dell’acqua, a formare una sorta di pasta, sullo spazzolino procedendo con la solita pulizia. Se si vuole è possibile versare un po’ di carbone vegetale in polvere in una tazzina, intingere un batuffolo di cotone umido e applicarlo sui denti delicatamente. A differenza del rimedio a base di bicarbonato è consigliabile usare il carbone vegetale una volta la settimana. Ma a questo metodo sopra descritto bisogna prestare molta attenzione a non farne abuso (non usarlo assolutamente oltre una volta la settimana)ecco perchè: Il metodo funziona, ma a lungo andare il carbone vegetale potrebbe essere pericoloso per la salute dei nostri denti. Infatti, il carbone vegetale, è una sostanza abrasiva, quindi se viene utilizzato per un lungo periodo di tempo danneggia lo smalto dei denti.

3) Tra le astuzie anti macchie, e non solo per i denti, è il succo di limone.  Ottimo anche per ridurre il tartaro e conservare un alito fresco, la buona quantità di vitamina C al suo interno aiuta a proteggere le gengive, una sorta di panacea per l’igiene della bocca. Si può usare molto semplicemente lavandosi i denti con del succo di limone appena spremuto, strofinando delicatamente e risciacquando conacqua fresca.  Da applicare non più di una volta la settimana.  In alternativa, è possibile creare una pasta sbiancante a base di bicarbonato di sodio (70 gr.) e succo di mezzo limone.  Questo miscuglio può essere alla base di una cura sbiancante da fare una volta al giorno per una settimana, una tantum per evitare, come nel caso del lavaggio con il succo, di rovinare lo smalto dei denti..

4) Contro le macchie di tè e caffè c’è la ricetta di un dentifricio sbiancante da preparare in casa, a base di argilla verde, ingrediente che si può comprare senza difficoltà in erboristeria. A dell’argilla verde si aggiunge una goccia di olio essenziale al limone e si immerge lo spazzolino nel composto. Per un risultato ottimale prima dell’ultimo risciacquo dopo il lavaggio si può lavare la bocca con un infuso di menta, il risultato è garantito e i denti appariranno più bianchi. Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook
5) Tra gli ingredienti segreti per i denti bianchi è il sale grosso: grazie alla sua alta percentuale di iodio, il sale ha notevoli proprietà antifungine e antisettiche. Due volte la settimana si può utilizzare intingendo lo spazzolino in un miscuglio di acqua tiepida e sale grosso marino, senza utilizzare nient’altro e risciacquando con acqua fresca. Tra i vecchi rimedi c’è anche quello di fare dei gargarismi con acqua e sale grosso, ottenendo così un bianco naturale.

Fonte : http://beauty.pianetadonna.it/5-metodi-naturali-per-sbiancare-i-denti-189717.html#steps_1

via JedaNews

loading...

COSA NE PENSI DI QUESTO ARTICOLO?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

loading...

FA IL BAGNO NELL’OCEANO E COMINCIA A SANGUINARE DAI PIEDI: DEI PARASSITI GLI HANNO “DIVORATO” LE CAVIGLIE

E’ possibile RIGENERARE i tessuti degli ORGANI FONDAMENTALI del nostro corpo, semplicemente MANGIANDO le cose giuste