Curiosità Salute

Nocciole: ecco cosa ci succede quando ne mangiamo 20 gr al mattino

Nocciole: proprietà, benefici e quante consumarne al giorno – da donna.fanpage.it

Le nocciole sono un alimento energetico e facilmente digeribile, si tratta di semi oleosi ricchi di acidi grassi buoni e vitamina E, oltre a minerali e vitamine del gruppo B.

Grazie alle loro proprietà, apportano molti benefici al nostro organismo: aiutano a prevenire le malattie cardiocascolari, rinforzano le ossa e non solo.

La nocciola è il frutto dell’albero del nocciolo (Corylus avellana L.), un alimento energetico e facilmente digeribile, si tratta di semi oleosi ricchi di acidi grassi buoni e vitamina E, oltre a minerali e vitamine del gruppo B.

Grazie alle loro proprietà, apportano molti benefici al nostro organismo: aiutano a prevenire le malattie cardiocascolari, rinforzano le ossa, aiutano a ridurre il colesterolo cattivo e non solo.

Sono ottime da consumare come snack da consumare per la colazione o la merenda, anche se è bene non abusarne in quanto forniscono un elevato apporto calorico.

Scopriamo di più su questa tipologia di frutta secca: quali sono le sue proprietà, come consumarle e quante mangiarne al giorno.

Proprietà e benefici delle nocciole

Tra i semi oleosi le nocciole sono tra le più ricche di vitamina E, che protegge la pelle dall’effetto dannoso dei raggi ultravioletti e quindi dall’invecchiamento precoce, oltre a svolgere un’azione antitumorale, anche grazie alla presenza del manganese, un enzima antiossidante prodotto dalle cellule e che mette al riparo l’organismo dal cancro.

Questa frutta secca contiene anche acidi grassi buoni e fitosteroli che aiutano a prevenire le malattie cardiocircolatorie e a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo cattivo LDL.

Sono infatti ricche di grassi insaturi, come l’acido oleico, che alza i livelli di colesterolo buono HDL.

Grazie al contenuto di magnesio, inoltre, le nocciole aiutano a rinforzare le ossa, per questo sono considerate una fonte alternativa al calcio: utili anche per il benessere di muscoli e articolazioni.

Contengono anche vitamine del gruppo B: la vitamina B6 è fondamentale per il buon funzionamento del sistema nervoso, in quanto si tratta di una sostanza necessaria per la creazione della mielina, che aumenta l’efficacia degli impulsi nervosi.

Inoltre è importante per la sintesi della serotonina e della melatonina, neurotrasmettitori del sistema nervoso.

Le nocciole contengono anche vitamina B9, o acido folico, utile alla sintesi degli ormoni;

la vitamina B2 , necessaria per la salute dei globuli rossi e la vitamina B3 che favorisce la normali funzioni del sistema digerente e nervoso.

Sono inoltre un alimento molto energetico e forniscono un elevato apporto calorico: 100 gr contengono circa 630 Kcal, ma sono facilmente assimilabili proprio perché si tratta di uno dei semi oleosi più digeribili.

Dai semi delle nocciole si ricava inoltre l’olio di nocciole, ricco di acidi grassi insaturi e vitamina E utilizzato soprattutto per la cura della pelle e dei capelli: ha proprietà nutrienti, tonificanti ed emollienti.

Come consumare e conservare le nocciole

Le nocciole possono essere consumate in tanti modi diversi: a colazione potete aggiungerle allo yogurt, insieme ad altra frutta secca o ai cereali.

Si possono poi consumare a fino pasto o come spuntino, ideale soprattutto quando si pratica sport, in quanto sono molto energetiche.

In cucina le nocciole si prestano alla realizzazione di ricette dolci e salate: se utilizzate tostate, inoltre, sono molto più digeribili, inoltre la tostatura ne esalta il sapore.

Le nocciole vengono utilizzate anche per la produzione di cioccolato, confetti e dolciumi vari, oltre che nella composizione del muesli.

Per godere al meglio delle proprietà nutrizionali delle nocciole, l’ideale sarebbe tenerle in ammollo:

ciò aiuta a ridurre il quantitativo di acido fitico contenuto in questi semi oleosi, migliorando la disponibilità di vitamine, sali minerali e nutrienti.

Acquistate le nocciole con il guscio, per evitare che gli acidi che contiene irrancidiscano. Se le comprate già sgusciate, conservatele in contenitori ben sigillati, oppure mettetele in sacchetti da conservare in frigorifero: in questo modo potete conservarle a lungo.

Quante nocciole mangiare al giorno? Come abbiamo visto, sono molto caloriche, per questo il quantitativo giornaliero consigliato è di 20-30 grammi al giorno, che corrisponde a circa 20-25 nocciole:

questo è il quantitativo consigliato dalla Food and Drug Administration per prevenire le malattie cardiovascolari.

Il momento migliore per consumarle è il mattino in quanto si ha modo di bruciare le calorie durante la giornata.

Controindicazioni. Le nocciole non hanno particolari controindicazioni, a meno che non si sia allergici a questo seme oleoso.

Inoltre il consumo delle nocciole non è consigliato a chi soffre di diverticolosi e diverticolite. Fonte: donna.fanpage.it

via Informare per Resistere