Curiosità Salute

ECCO PERCHÉ DOPO MANGIATO NON DEVI MAI FARE QUESTE 5 COSE

5 cose che non devi mai fare dopo mangiato

Dopo un pasto soddisfacente, molti di noi vogliono solo passare il resto della serata guardando un film o un programma televisivo.
Ma questa è veramente una delle cose peggiori che possiamo fare dopo aver mangiato!
Sono le piccole cattive abitudini come queste che ci impediscono di raggiungere il nostro potenziale più sano.

Qui ci sono 5 cose che non dovresti mai fare dopo aver mangiato:

1. Dormire dopo mangiato

Andare a dormire dopo aver mangiato, provoca bruciori di stomaco durante la notte, disagio e gonfiore. Uno studio dell’Università di loannina ha scoperto che le persone che aspettano più a lungo dopo aver mangiato per andare a letto sono meno inclini ad avere un ictus. La regola d’oro è quella di non magiare almeno per alcune ore prima di dormire.

1. Fumare

Purtroppo per alcune persone, il fumo è ancora un’abitudine. Anche se è probabilmente una delle cose più dannose che puoi fare ai tuoi polmoni, se fumi, aspetta almeno qualche ora dopo aver mangiato. La nicotina presente nelle sigarette si lega all’eccesso di ossigeno nella digestione, permettendo al corpo di assorbire più carcinogeni del normale. Secondo alcuni studi, fumare subito dopo aver mangiato è come fumare dieci sigarette in una sola volta. Inoltre aumenta il rischio di cancro intestinale e del polmone.

3. Fare la doccia

Quanto ci facciamo la doccia, il nostro corpo aumenta il flusso sanguino per raggiungere le mani, la gambe e il corpo, quindi diminuisce la quantità di flusso sanguino allo stomaco. Ciò indebolisce il sistema digestivo, causando inefficienza che può portare a malori allo stomaco.

4. Bere il tè

Bere il tè dopo un pasto interferisce con l’assorbimento del ferro. L’acido tannico nel tè si lega a proteine e ferro nel nostro cibo, impedendo al nostro corpo di raccogliere i benefici di digerirli. Ciò comporta una riduzione del 87% dell’assorbimento di ferro! Poco ferro può causare l’anemia, una carenza di globuli rossi che provoca estrema stanchezza, debolezza, pelle pallida, dolori al petto, vertigini, mani e piedi freddi, unghie fragili e mancanza di appetito.

5. Mangiare la frutta

Probabilmente avrai già pensato di poter mangiare la frutta in qualsiasi momento, giusto? Beh, è meglio mangiarla a stomaco vuoto. Questo perché i frutti richiedono enzimi diversi da digerire e gli zuccheri semplici nei frutti hanno bisogno di tempo per essere assorbiti completamente dal corpo. A stomaco vuoto beneficerete di tutti i nutrienti, fibre e zuccheri semplici .

continua su BENESSEREFeed

via Informare per Resistere