Salute

BEVI ACQUA A STOMACO VUOTO AL RISVEGLIO? ECCO COSA ACCADE AL TUO ORGANISMO!

Bere acqua al risveglio, è una antica tradizione usata per la guarigione di numerose malattie.

Non è solo una buona abitudine ma può realmente aiutare anche quando si tratta di gravi malattie.

Nello specifico, è indicata per:

  • Mal di testa;
  • Dolori muscolari;
  • Problemi cardiaci;
  • Battito del cuore accelerato;
  • Epilessia;
  • Colesterolo;
  • Bronchite;
  • Asma;
  • Meningite;
  • Malattie renali e alle vie urinarie;
  • Vomito;
  • Diarrea;
  • Gastrite;
  • Diabete;
  • Costipazione;
  • Problemi mestruali;
  • Malattie legate agli occhi;
  • Malattie legate all’utero;
  • Malattie legate alle orecchie, naso e gola.

I nostri organi hanno bisogno di acqua per poter funzionare correttamente e l’idratazione appena svegli è un toccasana.

Bevendo acqua a stomaco vuoto, porta all’eliminazione di tossine di cui l’organismo non ha bisogno.

Quando si beve acqua a stomaco vuoto, si favorisce la depurazione e si accelera il metabolismo.

Inoltre si regola la temperatura interna e si consente un migliore assorbimento dei nutrienti.

Inoltre può contribuire alla perdita di peso poiché l’acqua provoca un senso di sazietà.

PER UNA MAGGIORE EFFICACIA, BEVI CON REGOLARITÀ IN QUESTO MODO:

  • Appena sveglio, prima di lavarti i denti, bevi 4 bicchieri d’acqua (circa 200 ml);
  • Lavati i denti e non mangiare e bere niente per almeno 45 minuti;
  • Dopo 45 minuti puoi fare la tua solita colazione;
  • Dopo colazione, pranzo e cena non mangiare e bere nient’altro per almeno 2 ore;
  • Chi ha problemi di salute, è in là con l’età o semplicemente non riesce a bere 4 bicchieri d’acqua a stomaco vuoto può iniziare gradualmente fino a raggiungere la quantità giusta.
  • Come detto in precedenza, questa semplice abitudine è indicata per numerosi problemi. Se invece sei una persona sana, noterai un netto aumento delle tue energie e lucidità.
  • Questo metodo non deve essere utilizzato soltanto in presenza di alcune malattie, ma dovrebbe essere parte integrante della vita di ognuno di noi.

via NincoNanco